.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

venerdì 19 settembre 2014

RELIGIONE - EVANGELO. Le sette Chiese dell’Asia

L’Apostolo Giovanni era esiliato a Patos, una piccola isola del Mar Egeo all’argo della costa dell’Asia Minore, per ordine dell’imperatore Domiziano nel 95 d.C., a motivo della sua fede in Gesù e della sua fedeltà alla Parola di Dio. ( Apoc.1:9) L’ Apostolo durante uno dei suoi atti di devozione personale “nel giorno di domenica” ( il greco ha “ nel giorno del Signore”), ricevette una visita dall’Alto che gli comunicherà delle cose da far sapere alle sette chiese dell’Asia Minore. ( 1:9-11) Giovanni scrisse sette lettere alle chiese, sopra menzionate, per incoraggiarle alla fedeltà e al timore del Signore. Egli inizia dalla chiesa di Efeso, la più vicina a Patmo, e menziona le altre secondo l’ordine delle vecchie strade romane a nord fino a Pergamo ed a sud-est fino a Laodicea. L’Apostolo Giovanni fece uscire dal carcere la lettera, perché “ la Parola di Dio non è incatenata” ( 2 Tim.2:9) Quando i censori ebbero letto lo scritto di Giovanni, probabilmente lo reputarono un anziano sclerotico a motivo di quel linguaggio apparentemente “ senza significato”, così non manifestarono nessuna opposizione e permisero che l’epistola potesse raggiungere i propri destinatari. Poiché nella provincia asiatica le chiese erano più di sette ( Colosse manca), è chiaro che queste furono scelte per rappresentarle tutte. Nella Scrittura il numero “ sette” simboleggia la perfezione e la completezza, perciò molti sono del parere che le “ sette chiese “ simboleggiano la Chiesa di tutti i tempi.
Continua a leggere...»

GUARNIERI Giuliano

VARIE TESTMONIANZE CRISTIANE

NOTIZIE DA MONDO

NOTIZIE VARIE - ITALIA


}, 10);