.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

lunedì 18 gennaio 2016

EVANGELO. 129 IL PANE SCENDE DAL CIELO

Allora il Signore disse a Mosè: «ecco, io farò piovere pane dal cielo per voi; il popolo uscirà e ne raccoglierà ogni giorno il necessario per la giornata; così lo metterò alla prova e vedrò se cammina o no secondo la mia legge. Esodo 16:4
gli ebrei ancora una volta s’impaurirono e mormorano e Dio promise che avrebbe fatto piovere il pane dal cielo per loro.

La parola di oggi è indirizzata a quanti stanno vivendo tempi di precarietà e incertezza.

Viviamo in un contesto di materialismo, ateismo pratico e un cinismo che cerca di dissuadere chi spera nel Signore, molti stanno perdendo la speranza e  cadono in paura e depressione.
La gente, giustificando la propria condotta, spesso dice “il pane non scende dal cielo” ma  per te che ami il Signore, il pane scende dal cielo.
Non è semplicismo religioso tanto meno fanatismo, voglio solo incoraggiarti a credere che chi ha iniziato in te una buona opera la porterà a compimento, la tua condizione deve trovare il fondamento della fede e sperimenterai la sua divina provvidenza.

Il Signore conosce le tue necessità e non ti lascerà,  egli aprirà una finestra nel cielo e farà piovere la sua provvidenza su di te.

Elia si trovò in una spaventosa carestia ma Dio lo alimentò mandando dei corvi a portargli carne, così anche tu potrai ricevere aiuto da chi non ti aspetti.

Dio ti nutrirà nel deserto ma stabilisci le priorità nella tua vita, prima ciò che viene per prima.
Matteo 6:33 cercate prima il regno e la giustizia di dio, e tutte queste cose vi saranno date in più.

Che dire poi del pane che è la sua parola, egli la fa scendere dal cielo in modo profetico e indicativo della sua volontà per te.
La caratteristica del pane di Dio è che va raccolto giorno per giorno, non si può conservare quello di ieri, in questo modo egli ti chiama a una fede e una fiducia costanti, a una comunione con lui quotidiana.
Forza, questa mattina, passa dal lamento alla fede, dalla disperazione alla speranza, il Signore ti ama, sei la pupilla del suo occhio, sei parte del popolo di cui egli si prende cura.
Non lasciarti rubare la speranza egli sta aprendo una finestra nel cielo, quello che è stato chiuso sta per aprirsi, una pioggia di provvidenza bagnerà la tua vita, esci con fede in questo giorno e tra non molto troverai la manna di Dio, si egli ti stupirà  con la sua grazia.
Risplendi!
Tino Di Domenico

VARIE TESTMONIANZE CRISTIANE

NOTIZIE DA MONDO

NOTIZIE VARIE - ITALIA


}, 10);