.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

venerdì 1 aprile 2016

EVANGELO. La buona notizia del Vangelo

Cosa vuol dire “Vangelo”? Vuol dire buona novella o buona notizia

E qual è la Buona Novella del Vangelo? La buona notizia del vangelo consiste nell'annuncio della venuta di Gesù sulla terra per salvare l’uomo dal suo stato di peccato dinanzi a Dio.

E perché sarebbe una buona notizia rispetto alle altre religioni?

Perché le religioni provano a dire cosa l’uomo dovrebbe fare per salvarsi; quindi impongono regole che l’uomo si sforza di praticare. Ma alla fine coloro che si sforzano di praticare i precetti delle religioni che seguono non sono mai certi di essere salvati. I loro continui sforzi non riescono a liberare le loro coscienze dal senso di colpa che continuamente invade e pervade coloro che tentano di salvarsi praticando i precetti delle varie religioni. Ma i precetti non possono liberare i cuori e le coscienze dal senso di colpa, che nasce dalla tendenza umana a commettere il peccato. Quindi, per quanto le religioni indichino precetti da praticare e per quanto gli adepti delle varie religioni si sforzino di praticare le prescrizioni loro indicate od imposte, ciò a nulla serve rispetto al quel cambiamento di natura che occorrerebbe affinché l’uomo fosse realmente liberato dalle propri tendenze.  Continua a leggere...»
}, 10);