.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

giovedì 21 aprile 2016

RELIGIONE E VANGELO. La Grazia di Dio in Cristo Gesù

"LA GRAZIA" 
Molti cristiani si preoccupano che la loro relazione con Dio possa finire a causa di propri errori e mancanze verso Dio. Ma la nostra relazione con Dio non può finire perché è basata sulla grazia, non sulle opere. La parola “Grazia” usata nella Bibbia è la traduzione della parola greca “charis”, che significa “favore immeritato, gratuito”, “benevolenza immeritata da parte di Dio”. Alcuni, troppo spesso confondono la grazia con le opere. Ma la grazia e le opere sono cose completamente diverse.

Romani 4:4 Ora a chi opera, il salario non è messo in conto come grazia, ma come debito; Questo testo ci dice che quando qualcuno compie un’opera per qualcosa, quello che riceve in cambio è una ricompensa per l’opera fatta.La ricompensa non gli viene data per grazia perché ha compiuto un’opera e quindi l’ha meritata.
Continua a leggere...»
}, 10);