.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

giovedì 19 maggio 2016

La Fede evangelica storica è sempre attuale

In un tempo come il nostro, dove regna somma confusione in ogni campo, precisare accuratamente i termini biblici della “fede cristiana” con l’aiuto delle nostre storiche Confessioni di “fede” è urgente. Conoscerle, viverle e proclamarle con coraggio, coerenza e senza riserve è altrettanto urgente: significa preservare per questa e le future generazioni la nostra “identità cristiana” minacciata non solo da forze esterne, ma anche interne alle chiese. È dunque necessario un “ritorno al cristianesimo storico” che segue le orme dei riformatori quali Agostino, Lutero, Calvino, Wilberforce, Owen e Machen.

Noto da diverse reazioni a ciò che io scrivo (ma anche a ciò che scrivono i miei fratelli in fede) che una delle critiche più comuni è che manchiamo di “autonomia di pensiero” perché citiamo spesso dalle Sacre Scritture e che per quello avremmo “un pensiero limitato”.

Non può che essere così e non ce ne vergogniamo certo perché siamo cristiani che vogliono essere fedeli alla sapienza della Parola di Dio, che per noi è normativa, fonte di verità. È esattamente quello che hanno fatto i “cristiani fedeli” da secoli immemorabili e ciò che facevano gli apostoli di Cristo nel Nuovo Testamento e lo stesso ha fatto il nostro Signore Gesù Cristo. Apparteniamo al popolo di Dio e siamo fieri della nostra tradizione storica.
Continua a leggere...»

VARIE TESTMONIANZE CRISTIANE

}, 10);