.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

giovedì 22 dicembre 2016

Il natale: festa solenne della commemorazione della nascita di Gesù o celebrazione pseudocristiana o pagana?

E’ innegabile che la solenne festa del Natale, per il mondo, trasporta l’uomo contemporaneo nell’etere, frenetico mondo dei buoni sentimenti e dello spirito caritatevole, sebbene oggi, soprattutto nell’Occidente, vi sia una feroce recrudescenza del Paganesimo e dell’ateismo tesi a ghermire le basi teologiche su cui poggia la ricorrenza festiva della Natività: il suo magico fascino genera una attrattiva emotiva e spirituale unica nel suo genere tra le feste calanderiali cristiane annuali. Ciononostante, forse a ragione, si alzano assordanti cori di disapprovazione per la sua corruzione, essendo stata oggetto di selvagge speculazioni commerciali ed essendo stata svuotata del suo profondo significato cristiano per l’intrusione di elementi folcloristici e paganeggianti, che, di fatto, hanno offuscato, a tratti anche oscurato, il suo originario significato cristiano.
}, 10);