.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

lunedì 12 dicembre 2016

Jerry, un ragazzo trasformato da Dio

Sono Gerardo Aliberti (Jerry) e ho 23 anni. Prima di aver conosciuto Gesù la mia vita era molto travagliata; ero un ragazzo alquanto sensibile, tuttavia come tanti ragazzi fumavo e facevo uso di droghe, spinelli, marijuana, fumo (o hashish) e cocaina. Tutto ciò è avvenuto in modo graduale. Ho iniziato a vedere la vita in modo diverso da quanto è morto mio zio, a cui ero affezionato; da allora ho iniziato a credere che prima o poi sarei morto anche io e avevo solo 11 anni. Iniziai a ribellarmi ai miei genitori, perché mi sentivo sempre più incompreso (ma onestamente non mi impegnavo per comprendere i miei genitori). Iniziai presto col vizio del fumo, avevo più o meno 14 anni. Ed in seguito, a causa di una delusione in amore, a 16 anni iniziai con gli spinelli; il pensiero era quello di divertirmi e inconsciamente trovavo una fuga dai problemi e dalle delusioni.
}, 10);