.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

venerdì 3 febbraio 2017

STUDI BIBLICI. Il mio aiuto viene da Signore

Ger 32:27 «Ecco, io sono il SIGNORE, Dio di ogni carne; c'è forse qualcosa di troppo difficile per me?»
Chi non si è mai trovato in situazioni nelle quali non sembra esserci via d'uscita oppure si è trovato ad affrontare o gestire situazioni difficili?
Certo, se cerchiamo di affrontarle con le nostre sole forze, contando solo sulla nostra esperienza o abilità, il fallimento è dietro l'angolo.
Invece, se ci rivolgiamo a Colui che può ogni cosa, le possibilità di riuscita aumentano notevolmente.
Il servo disse all'uomo di Dio: «Ah, mio signore, come faremo?» Quegli rispose: «Non temere, perché quelli che sono con noi sono più numerosi di quelli che sono con loro». Ed Eliseo pregò e disse: «SIGNORE, ti prego, aprigli gli occhi, perché veda!» E il SIGNORE aprì gli occhi del servo, che vide a un tratto il monte pieno di cavalli e di carri di fuoco intorno a Eliseo.
Se guardiamo e valutiamo le circostanze con i nostri occhi, ci scoraggiano, ci facciamo prendere dalla paura e dall'angoscia e ci arrendiamo ancor prima di combattere.
Ben diceva il salmista quando attraversava le gole desertiche infestate dai predoni:
Sal 121:1-2Alzo gli occhi verso i monti...
Da dove mi verrà l'aiuto?
Il mio aiuto vien dal SIGNORE,
Ma vi voglio parlare anche, e soprattutto, di un altro episodio che troviamo nel libro dei Giudici:
Giudici 6:15-16 Egli gli rispose: "O mio Signore, come salverò Israele Ecco, la mia famiglia è la più debole di Manasse, e io sono il più piccolo nella casa di mio padre". L'Eterno gli disse: "Ma io sarò con te e tu sconfiggerai i Madianiti come se fossero un uomo solo".
Ciò che subito emerge dalla lettura è la riluttanza di Gedeone ad ubbidire all'invito del Signore accampando come scusa la propria insufficienza, la sua inadeguatezza.
Gedeone pensò subito all'impossibilità della missione. Come avrebbe potuto lui, che proveniva da una piccola famiglia, da una piccola tribù, avere vittoria contro le miriadi di soldati di Madian?
Il successo non è legato alle nostre capacità umane.
La risposta è legata alla presenza di Dio con noi, come leggiamo nel v.16.
“L'Eterno gli disse: "Ma io sarò con te e tu sconfiggerai i Madianiti come se fossero un uomo solo".
Che parole importanti: “io sarò con te”!
Se Dio è con noi, tutto il mondo può essere contro di noi, ma non importa!
Dio era con Gedeone, perciò, nonostante quanto sarebbe potuto sembrare impossibile, la vittoria sui Madianiti era sicura.
Dio era con Gedeone, Dio è con noi!
Qualcuno potrebbe dire: certo, facile, Gedeone poteva avere fede in Dio, perché l'Eterno stesso gli è apparso e gli ha dato un incarico in modo esplicito, diretto.
Ma, noi, come possiamo sapere che Dio è con noi?
Amici, Gedeone non aveva la piena rivelazione di Dio che oggi noi abbiamo nella Bibbia e, soprattutto, in Cristo Gesù.
A Gedeone serviva una parola diretta, per compiere quello che Dio voleva ma noi, avendo tutta la rivelazione, la Bibbia, possiamo camminare in ubbidienza e fede, sapendo che Dio è con noi!
La vittoria è nostra, quando Dio è con noi.
Is 41:10 Tu, non temere, perché io sono con te; non ti smarrire, perché io sono il tuo Dio;io ti fortifico, io ti soccorro, io ti sostengo con la destra della mia giustizia.
..Dio stesso ha detto: "Io non ti lascerò e non ti abbandonerò". Così possiamo dire con fiducia: "Il Signore è il mio aiuto, e io non temerò. Che cosa mi potrà fare l'uomo?".” (Ebrei 13:5-6)
La nostra vittoria non dipende dalle circostanze, né delle nostre capacità. La nostra vittoria dipende dal fatto che l'Eterno è con noi.
Questo fu il messaggio per Gedeone, ed è il messaggio per noi.

Enzo Maggio
}, 10);