.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

venerdì 17 febbraio 2017

INSEGNAMENTI. Il battesimo degli infanti non è valido.

Non è valido, in quanto il bambino non è consapevole di nulla, quindi per credere bisogna professare con la propria bocca il Cristo Risorto.

BISOGNA CREDERE. ORA LA FEDE E' PERSONALE.

Chiunque crede che Gesú è il Cristo, è nato da Dio; e chiunque ama colui che lo ha generato, ama anche chi è stato generato da lui.1Gv.5:1.

BISOGNA PROFESSARLO CON LA PROPRIA BOCCA, E NON CON LA BOCCA DEI GENITORI E DEI PADRINI.

La parola è presso di te, nella tua bocca e nel tuo cuore». Questa è la parola della fede, che noi predichiamo;poiché se confessi con la tua bocca il Signore Gesú, e credi nel tuo cuore che Dio lo ha risuscitato dai morti, sarai salvato.
Col cuore infatti si crede per ottenere giustizia e con la bocca si fa confessione, per ottenere salvezza.Rm.10:8-10.

UNA VOLTA CREDUTO SI DIVENTA FIGLI DI DIO.

Ma a tutti coloro che lo hanno ricevuto, egli ha dato l'autorità di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome.Gv.1:12.

IL BATTESIMO VA FATTO PER IMMERSIONE, E NON PER ASPERSIONE.

IMMERSIONE Significato:Azione e risultato dell'immergere o dell'immergersi.
ASPERSIONE Significato:Nella religione romana antica, come in quella moderna, l'aspersione avviene tramite un rametto di alloro o olivo, detto appunto aspergillum, immerso nell'acqua lustrale e spruzzato su ciò che deve essere asperso (di solito è la purificazione da compiersi prima di un sacrificio agli dèi inferi).

IL BATTESIMO DELL'EUNUCO.

Allora Filippo prese la parola e, cominciando da questa Scrittura, gli annunziò Gesú.
E, mentre proseguivano il loro cammino, giunsero ad un luogo con dell'acqua. E l'eunuco disse: «Ecco dell'acqua, cosa mi impedisce di essere battezzato?».

E Filippo disse: «Se tu credi con tutto il cuore, lo puoi». Ed egli rispose, dicendo: «Io credo che Gesú Cristo è il Figlio di Dio».
Allora comandò al carro di fermarsi; ed ambedue, Filippo e l'eunuco, discesero nell'acqua, ed egli lo battezzò.Atti.8:35-38.

IL BATTESIMO DI GESU'.

In quel tempo Gesù dalla Galilea andò al Giordano da Giovanni per farsi battezzare da lui. Giovanni però voleva impedirglielo, dicendo: «Io ho bisogno di essere battezzato da te e tu vieni da me?». Ma Gesù gli disse: «Lascia fare per ora, poiché conviene che così adempiamo ogni giustizia». Allora Giovanni acconsentì. Appena battezzato, Gesù uscì dall'acqua: ed ecco, si aprirono i cieli ed egli vide lo Spirito di Dio scendere come una colomba e venire su di lui. Ed ecco una voce dal cielo che disse: «Questi è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto».Mt.1:13-17.

Fonte: Luciano Sigismondi
}, 10);