.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

sabato 8 aprile 2017

Quando la preghiera sale la risposta scende! Atti 10:1

Atti 10:1 | Vi era in Cesarea un uomo di nome Cornelio, centurione della coorte detta «Italica». 2 Quest’uomo era pio e timorato di Dio con tutta la sua famiglia, faceva molte elemosine al popolo e pregava Dio assiduamente. 3 Egli vide chiaramente in visione, verso l’ora nona del giorno, un angelo di Dio che entrò da lui e gli disse: «Cornelio!» 4 Egli, guardandolo fisso e preso da spavento, rispose: «Che c’è, Signore?» E l’angelo gli disse: «Le tue preghiere e le tue elemosine sono salite, come una ricordanza, davanti a Dio.
5 E ora manda degli uomini a Ioppe, e fa’ venire un certo Simone, detto anche Pietro. 6 Egli è ospite di un tal Simone, conciatore di pelli, la cui casa è vicino al mare». 7 Appena l’angelo che gli parlava se ne fu andato, Cornelio chiamò due dei suoi domestici, e un pio soldato fra i suoi attendenti 8 e, dopo aver raccontato loro ogni cosa, li mandò a Ioppe.

Cornelio era un uomo pio e timorato di Dio che faceva molte elemosine e pregava assiduamente Dio. Non apparteneva al popolo ebraico, era un romano, eppure Dio non gli si rivelò mandando un angelo per incoraggiarlo dicendogli che le sue elemosine e preghiere erano state viste ed ascoltate da Dio.

Vi sono preghiere che toccano il cuore di Dio! Tutto quello che siamo e che riceviamo è un atto di grazia, ma voglio anche ricordare che la preghiera è la via attraverso la quale possiamo vedere la mano di Dio muoversi in nostro favore! Quando la preghiera sale, la risposta scende! Gesù disse: Fino ad ora non avete chiesto nulla nel mio nome; chiedete e riceverete, affinché la vostra gioia sia completa. (Giovanni 16:24) Coraggio torna a elevare le tue preghiere presso Dio, perché Dio ancora risponde a coloro che chiedono in conformità alla sua volontà.

Vi sono anche azioni che toccano il cuore di Dio! Vero è che non possiamo mai pensare che Dio si muova in funzione alla meritocrazia, ma dobbiamo anche sapere che Dio onora quelli che lo onorano con la loro vita e le loro scelte! Dio disse ad Abramo: «Io giuro per me stesso, dice il SIGNORE, che, siccome tu hai fatto questo e non mi hai rifiutato tuo figlio, l’unico tuo, io ti colmerò di benedizioni e moltiplicherò la tua discendenza come le stelle del cielo e come la sabbia che è sul lido del mare; e la tua discendenza s’impadronirà delle città dei suoi nemici. (Genesi 22:16-17)

Questa mattina voglio incoraggiarti nel dirti che la tua vita non è in balia del destino, Cornelio era un romano timorato di Dio, le sue azioni lo dimostravano ma anche la sua preghiera assidua era l’espressione di una fede genuina, che ha mosso il cuore di Dio e la mano di Dio in suo favore.

Dio ha ancora degli angeli che manda in soccorso di coloro che si affidano a Lui, non mollare non ti scoraggiare, sappi che Dio non lascia e non abbandona i suoi figli e ricorda che quando una preghiera sale presso Dio, la risposta scende. E’ solo una questione di tempo! Resisti pregando Dio assiduamente! Dio ti mostrerà la Sua gloria ed il Suo favore!

A Dio sia la gloria Davide Ravasio | Notiziecristiane.com

VARIE TESTMONIANZE CRISTIANE

NOTIZIE DA MONDO

NOTIZIE VARIE - ITALIA


}, 10);