.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

martedì 6 giugno 2017

Lettura biblica: “Guardare in alto” Luca 21:20-30

Quali sono le cose che suscitano particolare speranza e fiducia nei discepoli? Potrà sembrare strano, ma sono proprio quegli avvenimenti che faranno venire meno gli uomini “per la paurosa aspettazione di quel che starà per accadere al mondo” (v. 26). Il Signore afferma che simili accadimenti,per quanto luttuosi e devastanti,
sono una tappa ineliminabile di quel processo che conduce in maniera inarrestabile al completo ristabilimento del popolo d’Israele e anche alla redenzione del mondo intero. Quando la confusione imperversa e il quadro degli avvenimenti internazionali ci appare quanto di più deprimente si possa immaginare, certamente Dio è all’opera, permettendo che simili nubi minacciose si addensino sul mondo solo in vista del Suo piano d’amore che alla fine si imporrà in modo stupefacente.

Questa certezza viene soltanto dalla fede nel Signore vittorioso, il Quale desidera che la Sua Parola trovi pieno adempimento.

In mezzo alle tragiche realtà del mondo ed ai turbamenti delle nazioni, coloro che pongono la propria fiducia nel Signore continueranno ad alzare il capo e a “riguardare in alto”, sapendo che la loro “redenzione è vicina”.

Questo non significa affatto che i credenti in Cristo, secondo l’Evangelo, debbano essere indifferenti ai problemi che li circondano e siano indotti ad astrarsi dalla realtà per rifugiarsi in una dimensione ovattata e artificiosa. In verità essi soffrono con gli altri e simpatizzano con tutti ma sono ripieni di fiducia sapendo che ogni cosa sta muovendosi verso la liberazione e il trionfo della gloriosa vita nuova provveduta da Cristo.

Alziamo il capo e guardiamo in alto, Gesù sta per tornare. In attesa di quei giorni, facciamo in modo d’esser trovati ubbidienti, con un cuore attento ove alberghi solo un’aspettativa trepidante e fiduciosa.

Fonte: Bussando al Cuore

VARIE TESTMONIANZE CRISTIANE

}, 10);