.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

venerdì 30 giugno 2017

VERSETTI. Gli eletti del Signore

GLI ELETTI.
Gli Eletti si sentono diversi fin dalla nascita, non si adeguano alla Realtà di questo MONDO.

Non hanno paura di essere diversi e quindi non accettati dagli altri.
Gli "Eletti" sono pochi, (Un piccolissimo gregge) ma non pochissimi: forse saranno milioni o decine di milioni nessuno lo sa!
Sono sparsi in tutto il mondo come la rena del mare, immersi in questa realtà che li nega.


LA DIFFERENZA TRA I CHIAMATI E GLI ELETTI.
La differenza tra la chiamata e l’elezione è questa; innanzitutto precisiamo che il vangelo va predicato a tutte le creature in modo che possano tutti trovare in Lui la salvezza. Ciò non vuol dire che tutti quelli che DIO ha chiamati tutti sono scelti o eletti. No! L'elezione riguarda solo l’azione divina e la sua iniziativa.
Per dottrina dell'elezione, si intende che una parte dell'umanità è stata scelta per ricevere la salvezza eterna.
In tal modo acquistano l’ unione con Dio e diventano suoi eletti che fanno parte del suo Regno.
Mentre coloro che sono stati chiamati rifiutano il vangelo e si oppongono alla Sua volontà, restano fuori dalla Sua Grazia e non fanno parte del Suo Regno.
Sono stati Sì chiamati ma non hanno corrisposto alla chiamata, per questo non vengono eletti.

La sua decisione è una; chi lo farà mutare? Gb. 23:13.
Evangelista Luciano Sigismondi

VARIE TESTMONIANZE CRISTIANE

}, 10);