.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

mercoledì 30 agosto 2017

INSEGNAMENTI. Che cos'è veramente la decima?

Da oggi i vostri Pastori non riceveranno più le vostre "decime"  in Denaro, (Del vostro stipendio) ma riceveranno una parte dei prodotti che vengono dalla terra.(Così è scritto così sia fatto)

LA DECIMA NELLA BIBBIA.
Nella Bibbia, la decima (in ebraico מעשׂר, ma‛ăśêr,in greco δεκάτη, dekatē) era una tassa imposta sugli agricoltori e allevatori di bestiame della decima parte dei prodotti del suolo e del gregge per sostenere i Leviti e i sacerdoti.

(NOI NON SIAMO NE LEVITI NE SACERDOTI)
La decima era già praticata in tempi antichissimi come segno di riconoscenza a Dio dal quale proviene ogni cosa.
Abramo diede la decima parte del bottino di guerra a Melchisedek, non della sua proprietà personale, e inoltre restituì il 90% del bottino al re di Sodoma.E benedetto sia il Dio Altissimo, che ti ha dato nelle mani i tuoi nemici!». E Abramo gli diede la decima di ogni cosa.Gen.14:20.
Poi il re di Sodoma disse ad Abramo: «Dammi le persone, e prendi i beni per te». Ma Abramo rispose al re di Sodoma: «Ho alzato la mia mano all'Eterno, il Dio Altissimo, padrone dei cieli e della terra, che non avrei preso niente di ciò che ti appartiene, neppure un filo o un legaccio dei calzari, perché tu non abbia a dire: "Io ho arricchito Abramo".Non prenderò nulla per me ad eccezione di ciò che hanno mangiato i giovani e la parte che spetta agli uomini che sono venuti con me: Aner, Eshkol e Mamre; lascia che essi prendano la loro parte.Gen.14:21-24.
Non c'è nessun passo della Bibbia che dice che Abramo diede "la decima" parte della sua proprietà a qualcuno ALTRO.
Le decime servivano a provvedere alle necessità del culto nel tempio ed erano concesse in proprietà ai  solo Leviti Questi, a loro volta, davano ai sacerdoti la decima di quel che possedevano.  Ora quelli dei figli di Levi, che conseguono il sacerdozio, hanno per legge il mandato di riscuotere la decima dal popolo cioè dai loro fratelli, benché essi pure siano usciti dai lombi di Abrahamo.

DECIMA= PRODOTTI DELLA TERRA. 
Ogni decima della terra, sia dei prodotti del suolo che dei frutti degli alberi, appartiene all'Eterno; è cosa consacrata all'Eterno. Se uno vuole riscattare una parte della sua decima, vi aggiungerà il quinto. E per la decima della mandria e del gregge, il decimo capo di tutto ciò che passa sotto la verga sarà consacrato all'Eterno. Lev.27:30-32.

NORME RELATIVE ALLE DECIME.
Ti impegnerai a dar la decima di tutto ciò che semini e che il campo produce ogni anno. Mangerai davanti all'Eterno, il tuo DIO, nel luogo che egli ha scelto per farvi dimorare il suo nome, la decima del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio, e i primogeniti delle tue mandrie e delle tue greggi, affinché tu impari a temere sempre l'Eterno, il tuo DIO.  Ma se il cammino è troppo lungo per te e tu non puoi portare le decime fino là, perché il luogo che l'Eterno, il tuo DIO, ha scelto per stabilirvi il suo nome è troppo lontano da te, quando l'Eterno, il tuo DIO, ti avrà benedetto, allora le convertirai in denaro e con il denaro in mano andrai al luogo che l'Eterno, il tuo DIO, ha scelto, e userai quel denaro per comprare tutto ciò che il tuo cuore desidera: buoi, pecore, vino, bevande inebrianti, o qualunque cosa il tuo cuore desidera; e là mangerai davanti all'Eterno, il tuo DIO, e gioirai, tu con la tua famiglia.Deuteronomio 14,22-26.
E gioirete davanti all'Eterno, il vostro DIO, voi, i vostri figli e le vostre figlie, i vostri servi e le vostre serve, e il Levita che abiterà entro le vostre porte, poiché egli non ha né parte né eredità tra voi.  Guardati bene dall'offrire i tuoi olocausti in ogni luogo che vedi; ma nel luogo che l'Eterno sceglierà in una delle tue tribù, là offrirai i tuoi olocausti e là farai tutto ciò che ti comando.  Ma, ogni volta che lo desideri, potrai uccidere animali e mangiarne la carne in tutte le città, secondo la benedizione che l'Eterno ti avrà concesso; ne potranno mangiare tanto l'impuro che il puro, come si fa della carne di gazzella e di cervo; ma non mangerete il sangue; lo verserai per terra come l'acqua. Entro le tue città non potrai mangiare le decime del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio, né i primogeniti della tua mandria e del tuo gregge, né ciò che hai promesso in voto, né le tue offerte volontarie, né l'offerta elevata delle tue mani.  Ma le mangerai davanti all'Eterno, il tuo DIO, nel luogo che l'Eterno, il tuo DIO, sceglierà, tu, tuo figlio e tua figlia, il tuo servo e la tua serva, e il Levita che abiterà entro le tue porte; e gioirai davanti all'Eterno, il tuo DIO, di ogni cosa a cui metti mano.Guardati dal trascurare il Levita, fino a quando vivrai nel paese. Deut.12:12-19.
Ma le mangerai davanti all'Eterno, il tuo DIO, nel luogo che l'Eterno, il tuo DIO, sceglierà, tu, tuo figlio e tua figlia, il tuo servo e la tua serva, e il Levita che abiterà entro le tue porte; e gioirai davanti all'Eterno, il tuo DIO, di ogni cosa a cui metti mano.Deut. 12:18.
L'Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo:  «Parla ai Leviti e di' loro: Quando prenderete dai figli d'Israele le decime che io vi do da parte loro come vostra eredità, ne farete un'offerta elevata all'Eterno, una decima della decima; e la vostra offerta elevata vi sarà contata come il grano che viene dall'aia e come la pienezza dello strettoio.  Così anche voi farete un'offerta elevata all'Eterno da tutte le decime che riceverete dai figli d'Israele, e di quelle darete l'offerta elevata dell'Eterno al sacerdote Aaronne. Nu.18,25-28.
L'Eterno disse ancora ad Aaronne: «Tu non avrai alcuna eredità nel loro paese e non ci sarà parte per te in mezzo a loro; io sono la tua parte e la tua eredità in mezzo ai figli d'Israele.  Ecco, ai figli di Levi io do come eredità tutte le decime in Israele in cambio del servizio che svolgono, il servizio della tenda di convegno.  E i figli d'Israele non si avvicineranno più alla tenda di convegno, altrimenti si caricherebbero di un peccato e morirebbero.  Ma il servizio della tenda di convegno lo faranno soltanto i Leviti; ed essi porteranno il peso delle proprie iniquità; sarà uno statuto perpetuo per tutte le vostre generazioni; e non avranno alcuna eredità tra i figli d'Israele;  poiché io do come eredità ai Leviti le decime che i figli d'Israele presenteranno all'Eterno come offerta elevata; per questo ho detto loro: "Non avranno alcuna eredità tra i figli d'Israele"».Nu. 18,20-24.
Inoltre ci impegnammo a portare ai sacerdoti nelle camere della casa del nostro DIO le primizie della nostra pasta, le nostre offerte, i frutti di ogni albero, del mosto e dell'olio, e ai Leviti la decima del nostro suolo; i Leviti stessi preleveranno le decime in tutte le città dove noi lavoriamo. Neemia 10:37.
Un sacerdote, discendente di Aaronne, sarà con i Leviti quando i Leviti preleveranno le decime; e i Leviti porteranno la decima della decima alla casa del nostro DIO nelle camere della tesoreria,Neemia 10:38.

LA DECIMA VISTO DA GESU'.
Guai a voi, scribi e farisei ipocriti! Perché calcolate la decima della menta, dell'aneto e del comino, e trascurate le cose più importanti della legge: il giudizio, la misericordia e la fede; queste cose bisogna praticare senza trascurare le altre.Mt. 23:23.
I Farisei davano grande importanza alle decime. Gesù predica contro l'ipocrisia di pagare la decima della menta, dell'aneto e del comino, mentre trascuravano le cose più importanti, il giudizio, la misericordia e la fede che era parte fondamentale della legge.
CUMINO=Cumino dei prati, pianta delle Ombrellifere ( Carum carvi ), con frutti grigio-bruni, dotati di odore intenso e di forte sapore aromatico; è usata nella fabbricazione di liquori e profumi.
ANETO=Pianta erbacea delle Ombrellifere ( Anethum graveolens ), nota anche col nome di finocchio fetido, con fiori gialli e semi aromatici, usati in culinaria, in distilleria e in medicina.
MENTA=Nome com. dato a diverse piante erbacee delle Labiate, part. riferito alla specie Mentha piperita, detta anche m. inglese e m. piperita, esistente solo allo stato coltivato, a radici striscianti, con stelo eretto, foglie ovato-oblunghe dentate, dalle quali si estrae l 'essenza di m., usata in farmacia, in liquoreria e nell'industria dolciaria.

GESU' NON HA MAI INSEGNATO DI DARE LA DECIMA DEI RACCOLTI.
Infatti, se viene cambiato il sacerdozio, avviene necessariamente anche un cambiamento di legge.
Ora colui del quale si dicono queste cose appartiene ad un'altra tribú, di cui nessuno ha mai servito all'altare;è noto infatti che il nostro Signore è uscito da Giuda, in riferimento a cui Mosé non disse nulla riguardo al sacerdozio. E la cosa è ancora piú evidente, se sorge un altro sacerdote a somiglianza di Melchisedek che non è diventato tale per una legge di prescrizioni carnali, ma per la potenza di una vita indissolubile.Eb.7:12-16.

CRISTO HA OTTENUTO UN MINISTERO TANTO PIU' ECCELLENTE MEDIATORE DI UN PATTO MIGLIORE
Ora il punto essenziale delle cose che stiamo dicendo è questo: noi abbiamo un sommo sacerdote cosí grande, che si è posto a sedere alla destra del trono della Maestà nei cieli,ministro del santuario e del vero tabernacolo, che ha eretto il Signore e non un uomo.
Infatti ogni sommo sacerdote è costituito per offrire doni e sacrifici; per cui è necessario che anche costui abbia qualche cosa da offrire.
Ora, se egli fosse sulla terra, non sarebbe neppure sacerdote, perché vi sono già i sacerdoti che offrono i doni secondo la legge
i quali servono di esempio ed ombra delle cose celesti, come fu detto da Dio a Mosé, quando stava per costruire il tabernacolo: «Guarda», egli disse, «di fare ogni cosa secondo il modello che ti è stato mostrato sul monte».
Ma ora Cristo ha ottenuto un ministero tanto piú eccellente in quanto egli è mediatore di un patto migliore, fondato su migliori promesse,perché, se quel primo patto fosse stato senza difetto, non sarebbe stato necessario stabilirne un altro.Eb.8:1:7.

Evangelista Luciano Sigismondi

VARIE TESTMONIANZE CRISTIANE

}, 10);