.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

sabato 28 ottobre 2017

PUNTI BIBLICI. Il Battesimo degli infanti è biblico? - di Augustus Nicodemus

Abramo ha ricevuto la circoncisione che era il sigillo della giustizia della fede, perché, la circoncisione è stata applicata da Dio.

Dio ha comandato che tutti i bambini di otto giorni in Israele venissero circoncisi e che cosa è la circoncisione? Il simbolo, il sigillo della giustizia della fede, ma un bambino di otto giorni non crede, non crede, eppure fu circonciso, anche se la circoncisione è stata il simbolo della giustificazione per fede nel Vecchio Testamento,
i bambini di otto giorni sono stati circoncisi anche se il bambino di otto giorni non credeva. Ma è il simbolo del rapporto nostro con Dio che è per fede, non è che il bambino crede, ma i suoi genitori per fede offrono quel bimbo a Dio, come un simbolo che appartiene al popolo di Dio, a quel tempo era la circoncisione, crediamo che il battesimo sostituisce la circoncisione, proprio come la Pasqua è stata sostituita dalla cena noi crediamo che la circoncisione è stata sostituita dal battesimo, così portiamo i nostri figli per essere battezzati. Non vuole dire che sono rigenerati, non vuole dire che sono salvati, oppure che il bambino crede.

Se tu dici: è così, ma è scritto “chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato" allora come battezzerò un bambino?

Presta attenzione a quello che stai dicendo, se questo verso è per il bambino significa che, se il bambino muore è condannato perché lui non crede, non è vero? E cosa dice il versetto? "Chiunque crede ed è battezzato sarà salvato, ma chi non crede sarà condannato". Il bimbo crede? No! Se muore nell'infanzia è cosa? condannato, vero? No, naturalmente no! Gesù disse: "Lasciate che i fanciulli vengano a me perché è loro il regno dei cieli". Qual è allora il problema? E' che quel passaggio non si riferisce ai figli dei credenti, ma ad una situazione di frontiera che c'è stata quando Gesù disse agli apostoli di predicare il Vangelo in tutto il mondo e qui sta predicando agli adulti.

E se si dice "sì, ma non c'è nel nuovo testamento alcun caso di bambini battezzati dopo Cristo, dopo la Pentecoste nel libro degli Atti non c'è alcun esempio di un bambino figlio di credenti che viene battezzato”. . Ma non esiste nemmeno alcun esempio di un ragazzo di 18 anni figlio di credenti che viene battezzato. . a volte dicono che non c'è alcun esempio di un bambino che viene battezzato, sì, ma che cosa fanno coloro che non credono nel battesimo dei bambini? Offrono i lo bambini, presentano i loro figli, ma non c'è alcun esempio di un bambino figlio di credenti che viene presentato in qualsiasi parte del Nuovo Testamento quando il bambino è di 14, 15, 16 anni, viene battezzato, ma non c'è alcun esempio di un figlio di credenti che viene battezzato a 14, 15, 16 e 17 anni anche nel Nuovo Testamento. L'argomento quindi è un'arma a doppio taglio.

Il giusto modo per una buona regola d'interpretazione, è che quel che non è abolito nel Nuovo Testamento passa dal vecchio al nuovo. Qual'era la pratica dei figli di Dio, popolo di Dio, nell'Antico Testamento? Portate i bambini con otto giorni compiuti per la circoncisione come sigillo della giustizia alla fede, è stato annullato nel Nuovo Testamento? Non sembra, quindi passa a noi. Poi, non appena portiamo i nostri figli per essere battezzati come il sigillo dell'alleanza tra Dio e il suo popolo, questo non è una garanzia di salvezza.

Fonte: evangelodelregno

VARIE TESTMONIANZE CRISTIANE

}, 10);