.feed-links { display:none; } -->
Italy English Español Portugeus Belgium Netherland Français Deutsch Israel Seguci su: Twitter Seguci su: Facebook Seguci su: Twitter Instagram IN RETE DAL 2005

Perché Dio ha tanto amato il mondo che, ha dato il Suo Unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna. Giovanni 3:16 |

ULTIME NOTIZIE - EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico

▼ PRIMO PIANO ▼

venerdì 1 dicembre 2017

EDIFICAZIONE. Imperfetto, eppure amato

Dio invece mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi. Romani 5:8. 
In Giappone i cibi vengono preparati e confezionati in modo immacolato. Non solo il loro sapore dev’essere buono, ma devono anche mantenere un buon aspetto. A volte mi domando se sto pagando per il cibo o la confezione!

Per l’attenzione dei giapponesi verso la buona qualità, anche il minimo difetto porta un prodotto ad essere scartato.
Tuttavia, negli ultimi anni i prodotti wakeari hanno acquisito popolarità. Wakeari in giapponese significa “c’è una ragione”. Ovvero, questi prodotti non vengono buttati, ma venduti ad un prezzo più basso, e ne viene indicata la ragione—ad esempio, nella confezione dei cracker di riso ce n’è uno spezzato.

Un amico che vive in Giappone mi ha detto che wakeari è diventato anche un modo di dire, per indicare una persona tutt’altro che perfetta.

Gesù amava le persone—comprese quelle wakeari che la società tendeva a scartare. Quando una donna dal passato peccaminoso venne a sapere che Gesù stava mangiando a casa di un fariseo, entrò, si inginocchiò dietro a Gesù e iniziò a piangere sui Suoi piedi (Luca 7:37-38). Il fariseo la etichettò “peccatrice” (v. 39), ma Gesù la accolse. Le parlò con dolcezza, rassicurandola che le erano stati perdonati i peccati (v. 48). Gesù ama le persone wakeari, quelle imperfette. Quindi anche me e te. E la dimostrazione più grande del Suo amore per noi è che “mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi” (Rom 5:8). Avendo ricevuto il Suo amore, possiamo diventare canali attraverso i quali l’amore di Dio raggiunge altre persone imperfette intorno a noi, in modo che anch’esse possano gustare l’amore di Dio nonostante i loro difetti.

So di non essere perfetto, Signore. Aiutami a non essere ipercritico e a non fingere di avere tutto sotto controllo. Apri il mio cuore verso gli altri, in modo che possa accettarli e amarli, e sappia trasmettere loro l’amore di Gesù.

L’amore di Dio sa aggiustare cuori rotti.

Da Albert Lee | ilnostropanequotidiano.org

VARIE TESTMONIANZE CRISTIANE

}, 10);